Pozzuoli: al Rione Terra si è discusso di informazione, Bradisismo e terremoti

Convegno giornalistico organizzato dai “Giornalisti Flegrei” insieme alle Associazioni puteolane

Si è chiuso con successo il Convegno giornalistico “Il ruolo dell’informazione e della stampa prima e dopo lo svilupparsi degli eventi sismici” (dallo sgombero del Rione terra fino al recente caso di Ischia) , organizzato dall’Associazione della Stampa Campana “Giornalisti Flegrei” , organizzazione di categoria presieduta all’avvocato e giornalista Claudio Cioltola che ha introdotto e chiuso i lavori ,  in collaborazione con le Associazioni puteolane, allo scopo di catalizzare l’attenzione della stampa sulle problematiche della comunicazione durante gli eventi tellurici, in particolar modo nel comprensorio flegreo, area particolarmente sismica. A trattare gli argomenti in programma erano presenti Claudio Correale e la Giornalista Eleonora Puntillo che si sono soffermati sul ricordo del Bradisismo e lo sgombero del rione Terra, il Segretario dei “Giornalisti Flegrei”, Rosario Scavetta, che ha presentato il Centro Studi sul Giornalismo dedicato al cronista del “Mattino” Franco Mancusi, il Sindaco di Monte di Procida Dr. Giuseppe Pugliese che ha parlato, invece, della situazione relativa i piani di evacuazione nell’Area Flegrea; il Prof. Giuseppe Luongo e il Giornalista Ciro Biondi che si sono invece soffermati su problematiche relative alla gestione di allerta durante gli eventi simici richiamando anche i recenti fatti di Ischia ed in particolar modo di Casamicciola. I lavori sono stati moderati dall’avvocato  Maria Grazia Siciliano,  Presidente dell’Associazione puteolana Liberass. Hanno aderito alla iniziativa anche le Associazioni Lux in Fabula, Osservatorio Flegreo, Dialogos, New Media e il Consorzio Valore Cultura. La manifestazione è stata patrocinata dalla Regione Campania e dai Comuni di Pozzuoli, Bacoli e Monte di Procida.

(Foto di  Lugi Borrone)